Selling My Life

Abbigliamento e accessori di seconda mano

 

"Sellingmylife" è un luogo speciale, una piccola boutique second hand nel cuore di Gorizia, di fronte ai Giardini Pubblici in Corso Verdi 61 dove trovare abbigliamento e accessori donna e mondo bimbo di seconda mano, in perfette condizioni, raffinati capi sartoriali, grandi firme internazionali e del più celebre Made in Italy così come pregiata bigiotteria anni Ottanta. L'interior design è coloratissimo: dagli arredi anni '50 di artigianato brianzolo a qualche chicca anni '70. Lo connotano di esuberante allegria la carta da parati Multi Stem di Orla Kiely e vivaci pareti verde oliva, di forte accento vintage.

 

 

Il negozio goriziano "Sellingmylife" è il frutto di un percorso nato in rete quasi un anno fa, il blog-market sellingmylife.com, che ora trova così una casa "vera", di mattoni e prende nuova forma.

 

Il salotto-mercato in rete ove mettevo in vendita i miei capi e accessori raccontandone la storia è divenuto un salotto-mercato "fisico" nel cuore della mia città natale, dove metto in vendita abiti e accessori di "vite altre".

 

L'idea di fondo rimane e si trasforma: offrire un ambiente accogliente, di ritrovo, proprio come lo erano le piccole boutique molti anni fa, dove oltre che per lo shopping, ci si incontrava per fare quattro chiacchiere. Con il tempo desidero raccogliere in un corner dedicato abiti accompagnati a storie divertenti, interessanti, emozionanti.

Per ora, mattoncino su mattoncino, sto selezionando capi davvero belli, soprattutto da cerimonia e per serate speciali, che possano essere riutilizzati, di vita in vita, per nuove occasioni felici.  

Chi sceglie gli abiti di Sellingmylife ha personalità, cerca capi curati, selezionati.

Non segue la moda della stagione ma ama piuttosto capi di classe e stile senza tempo, tessuti pregiati, tagli sartoriali.  

Mi piace consigliare le clienti a scegliere pezzi che valorizzino la loro fisicità ma anche la loro anima, mettendo da parte il fast fashion che ci rende spesso goffi e uniformi.  

Mi piace pensare che Sellingmylife offra un pizzico di buon gusto in più e tanto buon umore.

Chi sono

Daniela Zanette

C

lasse 1971, formazione umanistica a Trieste, passione per la semiotica, la storia dell'arte, il vino friulano, l'architettura e l'alta cucina e, naturalmente, la moda. Mi laureo in filosofia, mi specializzo in marketing; coltivo i miei interessi in vari viaggi e permanenze lavorative soprattutto in Gran Bretagna (Londra) e negli Emirati Arabi (Abu Dhabi) guadagnando così una solida ed eclettica esperienza commerciale e nella ristorazione internazionale.

 

H

o 44 anni, non amo fermarmi e guardo con ottimismo e fiducia alle sfide della rete.

 

S

copro il mondo dei Bloggers e nel 2002 apro il primo Wine Blog aziendale in Italia come strumento di dialogo con la clientela per una nota cantina friulana ottenendo l'elogio di prestigiose guide di settore. Da allora non smetto di credere nelle opportunità del web per le strategie di comunicazione aziendali e, negli ultimi anni in particolare, mi sono impegnata nel fare dei social media un cavallo di battaglia per le aziende agricole con cui ho collaborato.

 

A

 luglio 2013 decido di dare una svolta radicale alla mia vita, "per cambiare il mondo... nel mio piccolo" e mi dedico a costruire il progetto di secondhand "Sellingmylife".

 

Daniela-signature

Manifesto

1.

Le nostre cose contribuiscono a definire la nostra identità.

2.

Condividere le cose che abbiamo rende felici.

3.

Mettere in vendita le nostre cose belle e usate
ci sprona a incontrarci e a dialogare.

4.

Acquistare cose belle e usate ci aiuta
a consumare in modo più consapevole e sostenibile.

5.

Riutilizzare capi belli e usati è segno di civiltà.

 

 

Blog

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Si prega di lasciare vuoto questo campo.