8 maggio: Sellingmylife ospita “Le Borse di MoMò”

aprile 30, 2018 Written by Daniela - Nessun commento

8 maggio: Sellingmylife ospita “Le Borse di Momò” e la loro squisita creatrice organizzando un piccolo gathering che vuol sostenere innanzitutto l’inventiva, la Creatività delle Donne, la passione per il viaggio e l’amore per le cose belle. E vuole raccontare l’importanza dell’incontro fra persone diverse che hanno conosciuto terre vicine e lontane con occhi sempre nuovi.

Le Borse di MoMò da Sellingmylife

Le Borse di MoMò da Sellingmylife

La vità di MoMò ha il fascino esotico di un romanzo d’appendice, quello che ritrovi nella narrativa di evasione di metà Ottocento e che tanto successo ebbe poi con l’evolversi del feuilleton.

Ma, chi è MoMò? Non potrei trovare parole migliori per descriverla se non le Sue stesse, in questa splendida lettera che mi inviò, qualche tempo fa. Leggetela, perchè fa bene al cuore.

 

Nata a Sarzana (SP), da papà lussiniano e mamma toscana, ho 57 anni ed ho insegnato Lettere alle scuole medie fino a cinque anni fa quando mi sono ritirata a vita privata dopo 31 anni 1 mese ed 1 giorno di dedizione ai ragazzi (la pensione la prenderò a 67 anni!!!) per poter passare parte dell’anno ad Hong Kong dove al tempo viveva e lavorava mia figlia, ora rientrata in Italia.

Sono sposata con un professore universitario, ordinario di Zoologia all’università di Milano, ora in pensione.

L’amore per i viaggi lo devo ai due uomini della mia vita : mio padre, capitano di marina di navi passeggeri, e mio marito, con i quali ho girato il mondo.

L’amore per la Sicilia ha radici lontane… Avevo 9 mesi quando la mamma mi ha portato a conoscere il mio papà, che non era stato presente alla mia nascita perchè impegnato in una lunga navigazione in America, finalmente attraccato nel porto di Palermo… Il mio primo viaggio!!!

Evidentemente i colori ed i profumi di quella terra sono rimasti nel mio inconscio coltivati in altri episodi significativi della mia vita…

La mia famiglia, infatti, aveva dato asilo ed aiuto ad un signore di Bagheria che era stato deportato dai tedeschi a Dachau e stremato, alla fine della guerra era riuscito a tornare in Italia e aveva bussato alla porta di casa nostra…

Da quel momento è iniziata una frequentazione con questa famiglia siciliana, che è diventata per me una seconda famiglia: mi ricordo piccina seduta su uno sgabello di legno ad osservare le donne tutte riunite a preparare piatti gustosissimi, la caponata, gli arancini le sarde a beccafico…e poi le strade assolate, i vivacissimi mercati, le pasticcerie che sembravano la caverna dolce di Alì Babà…

Crescendo… le gite al mare, i colori struggenti, gli sguardi arabi dei ragazzi, i pomeriggi assolati sdraiata sotto gli alberi a leggere Pirandello, Verga e , da adulta, Camilleri e Simonetta Agnello Hornby…

 

Le Borse di MoMò da Sellingmylife

Le Borse di MoMò da Sellingmylife

Certo, il fatto che sia una ex Prof. mi ricorda molto mamma e mi commuove, e il fatto che sia legatissima alla Sicilia ricorda molto me (che per amicizie, amori e viaggi mi ha spesso “rapita”).

Le sue coffe artigianali arricchite di stoffe, passamaneria e gioie di pregio vintage sono strepitose e sono certa vi conquisteranno. Artigianato e vintage si incontreranno l’8 maggio in Corso Verdi 61 dalle 18.00.

Paola Manias con #cookingpaola preparerà un ottimo buffet d’ispirazione siciliana e poichè siamo ai piedi del Collio, non mancheranno i nostri ottimi vini friulani. Anche quelli dell’amico Perco @roncuswine